Chi è… La Profumiera

… Dicesi profumiera la donna che se la tira un po’ e non instaura relazioni serie perche’ non esistono uomini alla sua altezza … Si chiama profumiera perche’ lei non si concede ma al massimo Puo’ illudere l’uomo con il suo profumo migliore   Ma in un momento di debolezza puo’ capitare che anche le perfette profumiere si lascino andare ai sentimenti

Con questa piccola introduzione Ti do il benvenuto nella mia modesta dimora multimediale… che nasce un po’ per scherzo come il termine Profumiera, che mi è stato gentilmente attribuito in più di un’occasione e che ho accolto simpaticamente. Non so quale evoluzione possa avere questo blog… vedremo… mi ispirava un po’ che fosse come quello di Stephanie Klein (Greek Tragedy) da cui è tratto il libro “Nuda e Cruda” che sto leggendo (genere che è quasi una bestemmia per chi mi conosce!!!)… d’altro canto la mia vita in questo momento sembra un po’ tipo Sex and the City… 

Chi sono e chi non sono… non importa… Da dove scaturiscano le emozioni che, a 28 anni suonati, ti inducano a tenere un blog con i più profondi pensieri personali, ancora non l’ho capito… eppure sono qui, a circa vent’anni di distanza dall’ultima volta che ho tentato di mettere nero su bianco qualcosa che parlasse di me…Forse la pigrizia e la mancanza di tempo… ma voglio provarci…
Comunque sono qui e le dita scorrono veloci sulla tastiera, come i pensieri nella testa. Sono qui e la coscienza si arrovella, perché in questo periodo riesco effettivamente a dire proprio poco di me… forse, chiudendomi così, non sono stata sincera con le persone che più contavano nella vita e per la prima volta non sono riuscita ad aprire al mondo i miei pensieri. Potrei anche dire che in questa situazione mi sono trovata e di averla scelta solo dopo perchè mi piaceva, ma è vero solo che siamo artefici del nostro destino: la situazione non l’ ho scelta, ma quando mi ci sono trovata dentro non ho detto di no, non sono tornata indietro, ho iniziato a considerare le conseguenze… E ORA CHE SIAMO IN BALLO… BALLIAMO!

Ci tengo a ringraziare alcuni amici che mi sono stati vicini in questi momenti da limbo… Letizia, la mia socia profumiera (con cui condivido anche la maglietta a tema… oltre che la macumba e l’opposizione di Mercurio… ma lo sai che ci sono persone che invece sono favorite da Mercurio… indovina un po’!!), la Fede (che mi ha aperto gli occhi sul mio comportamento che ha dato adito a fraintendimenti… raga vi sbagliate, non mi innamoro facilmente!!!), a Ivan, che è sempre presente, anche nella veste di presunto fidanzato (per chi non frequenta Bardonecchia, bisogna sapere che se parli 5 minuti con una persona, ti piace, a 10 sei fidanzato, alla seconda volta che vi vedono insieme, siete sposati o quanto meno trombate!)… che non consuma il rapporto (anche se fonti certe mi dicono che in lui non c’è niente che non vada e il suo rapporto con le donne è ottimo!!)… ai miei teneri ex cugini Denise e Roberto (+ Elenina), a cui voglio un mondo di bene (come so che posso sempre contare su di voi, io per voi ci sono sempre, giorno e notte!) e a cui auguro tutto il bene del mondo! 

Un mitico saluto a Simone e Pepè… perchè chi mi conosce sa quanto amo le brioches alla nutella e il mojito… e quanto non riesco a stare lontano da Lalimentari, tanto da rischiare la vita per andarci!

Infine un sicero grazie per la sopportazione a Caterina, Sandra, Mauro, Paolo e Giuliano… prometto che romperò meno le palle!

un bacio a chi non è stato citato… non per questo conta di meno nel mio cuore…

24 pensieri su “Chi è… La Profumiera

  1. Sei sempre piena di risorse, carina questa idea del blog… non ti tiri mai indietro! Anche adesso che ti sei trovata in questa nuova esperienza da single, mi pare ti sia assunta la piena responsabilità delle tue azioni, e sempre con il cervello. Ti auguro solo di ritrovare il tuo posto nel mondo e di essere apprezzata da chi di dovere perchè forse non tutti sanno quanto vale la tua amicizia e il tuo affetto! tvb

  2. ma tutto ciò lo fai mentre sei da ubaldo?!?
    aggiungiamo un termine più adatto e concreto di profumiera (aka “madama taurinense”, vedasi “Torino è casa mia” di G. Culicchia):
    colei che, deliziata dalla presenza di molti spasimanti, si diverte a far annusare l’ambita preda, senza concederne mai i piaceri, indi per cui i maschi interessati ne sentiranno solamente il profumo; nasce da qui il detto, tipico delle terre torinesi, “tutto profumo e niente patata”.
    Si iu sun!

  3. Grande Sergio!!! ebbene sì… l’ambiente lavorativo ubi-bubi ispira un po’ di cazzeggio… comunque quella della profumiera è una leggenda metropolitana nata da quando sono single: io sono solo in attesa della persona giusta. Cmnq apprezzatissimo commento… ti aspetto tutte le volte che vorrai tornare! Baci

  4. ciao amorino mio pucci pucci… ti sono mancato? bhe tu si, sento ancora il tuo profumo, i tuoi occhi mi fanno impazzire e le tue mani… mmmh… si ma quando si tromba??? dai lo scrivo io ti risparmio la fatica… MA ANCHE NO… credo che dovresti darmi il Copyright © per questa frase e con un euro ogni volta che la dici sarei ricco… poi ti mantengo!!!!

    baci baci a stasera

  5. dunque guarda qua cosa ho trovato…

    Dal vocabolario SanStae, capitolo Fashion, paragrafo Le Ragazze: PROFUMIERA. Si definisce Profumiera quella ragazza che trae infinito piacere dal flirtare con i ragzzi senza mai consumare questa relazione. La Profumiera sceglie la sua vittima in modo accurato e con lenta ma inesorabile tecnica seduttiva lo porta al più completo innamoramento/rimbecillimento, una volta giunti a questo punto la situazione si blocca, lui può compiere i più romantici e fiabeschi gesti di seduzione (fiori, cene, serenate, passeggiate al chiaro di luna…magari non alle zattere d’estate!) ma lei non capitolerà mai, anzi proprio a questo punto la Profumiera cambierà vittima e senza pietà lascierà il poverino solo a struggersi d’amore per lei. (Anche detta colei che la promette a tutti ma non la dà a nessuno).

  6. e non solo anche questo…

    Profumiera. Anche in questo caso il mestiere di profumiera non c’entra ma il profumo sì. In altre parole la profumiera è una ragazza dal comportamento leggero ed invitante ma che, sul più bello si tira indietro e se la “rifardia”. Insomma: te la fa ciarare ma non te la dà. Da qui Profumiera, in senso dispregiativo. Massimo della punizione: farsela e poi posarla.
    Dicesi profumiera la donna che se la tira come se se la fosse placcata d’oro, non instaura relazioni serie perchè non esistono uomini alla sua altezza ed ha una serie di persone che le stanno dietro.
    La profumiera ha sempre dietro un califfo, o altrimenti detto “rappresentante di profumi”. Costui ha il compito di scorazzare la profumiera per la citta’ (da cui il nomignolo di “rappresentante di profumi”), accompagnarla dove vuole, portarla fuori la sera e soprattutto di illudersi che prima o poi la profumiera si metta con lui … o almeno ripaghi in natura le enormi spese che il califfo deve affrontare ogni giorno !
    Si chiama profumiera perchè lei non si concede ma al massimo puo’ illudere l’uomo con il suo profumo migliore … insomma illude che nottetempo si esibira’ in numeri da circo con frustini, manette, completini in lattice e persino due o tre concubine rimorchiate pochi minuti prima ! In realta’ vuole solo giocare e vedere i maschi sbavare come lumache, lo scopo è chiaro : “estorcere una cena”, “estorcere regalini”, “farsi portare in discoteca per poter fare la profumiera con altri maschi”.
    La sua vittima prediletta nonchè schiavo d’amore è ovviamente il califfo, col quale non si mette perchè : “ormai lo vede solo come un amico! Anzi, di piu’, un fratello!”
    Il califfo da parte sua non sa che prima o poi la profumiera trovera’ il miliardario della sua vita e lo mettera’ da parte come un calzino usato … anzi come un calzino vecchio neanche usato, ma continua a sperare e prega tutte le notti San Frattamo.
    Accanto alle profumiere D.O.C., quelle che pur di non darla se la sono cucita con la singer, ci sono le profumiere bastarde dentro. Bene o male si comportano come le profumiere D.O.C., con la differenza che, dopo aver sparso il loro profumo, la danno a tutti i maschi che incontrano meno che al califfo! La parte veramente divertente di questa specie di donne è che hanno un califfo tanto imbecille che non si accorge di nulla e crede che si mantengano immacolate per lui.

    Qui usano il ternine “califfo” io uso il termine “Babbo di minchia” detto in alcune zone d’Italia “Bamba”.
    Costui è generalmente un “femminista” per stupidità o ingenuità.
    Un maschilista misogino ha di solito la capacità di riconoscere una “profumiera” dopo 5 min.

  7. oh tesorino pucci pucci… vedo che ti piace la leggenda della profumiera!
    Ma quando si tromba??? ma non hai capito che te la faccio solo annusare?? Poi chissà, se avrai pazienza di aspettare qlche decina d’anni

  8. profumiera, ciao!
    io sono vittima di una come te o almeno di come non credevi di risultare.Lei abita con me.Solo che misà che io proprio perchè abita con me me la sono persa una sera che lei voleva e io le ho detto di no con una battuta,ma il perchè lei non lo ha mai saputo,avevo paura di andare incontro a problemi di convivenza, prima non mi era mai capitato.Ora ne sono carbonizzato, manco cotto e me rode perkè poi lei si porta a casa altri che fanno con lei quello che io avrei dovuto fare quella sera,mandando a fare in culo i miei scrupoli.Mi sento un cretino, è + piccola di me di 15anni, io sono un duro,non scappo mai davanti a niente, non sono solo un maschio, sono un uomo, ma con lei sbaglio sempre tutto.Ora è un periodo che litigo, faccio pace, litigo,faccio pace etc…Ora siamo in pace e faccio lo sciolto, ma mi sto violentando.Ovviamente, lei è anche fidanzata ufficialmente, ma lui che non è un carattere forte come me, lei sbraita e lui:”ooook!c’hai ragione!”,quando fa così con me le assesto un calcio nel culo così forte, che il vicinato crede sia stata una bomba nucleare.Ho bisogno di confronto, non conforto,anche brutale.Tanto + brutale che sentirla per sbaglio scopare con uno, che è pure + brutto di me, non c’è niente………….forse il video della scopata, non so.per prendere un criminale ti serve sempre uno che sa pensare come il criminale, forse quella sei tu.Mi aiuteresti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...